Cerca

Progetti con Accademia di Belle Arti

  /    /  Progetti con Accademia di Belle Arti

 

Già dal 2004 l’ Accademia di Belle Arti di Ravenna e l’ ISSM “Giuseppe Verdi” hanno cominciato a collaborare a progetti variamente articolati.
Sono stati elaborati percorsi di ricerca per arrivare a una elaborazione unica e coordinata, coinvolgendo docenti e allievi in attività di
elaborazione e sviluppo di tematiche trasversali, sperimentando le forze creative elle due istituzioni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Renato Birolli/Renato Signorini, Senza titolo, 1956-59

MAR – Museo d’Arte della città di Ravenna

 

Progetti

Guglielmina e il din don dan perduto- favola musicale di Fabrizio Olioso per coro di voci bianche, piccola banda e giovani attori. Allestita dall’Istituto “Verdi” in collaborazione con la scuola secondaria di primo grado “Damiano-Novello” e con le scene realizzate da Accademia di Belle Arti, replicata nei luoghi più suggestivi della città è da considerarsi l’evento da cui sono nate le successive collaborazioni.

 

La Musica > Colore e Sostanza – progetto teatrale. Musica e colore presi e manipolati per creare un percorso di integrazione dei due linguaggi. Breve performance liberamente tratta da “Preludi colorati” di Remo Vinciguerra e dal testo di Ludwig Wittgenstein “Osservazioni sui colori”, in cui giovanissimi pianisti sono stati guidati in un’azione di destrutturazione musicale, una sorta di percorso a ritroso, un gioco metalinguistico.

 

Acqua Selvaggia – progetto tenutosi al Teatro Rasi in collaborazione con la Scuola Media Damiano Novello. Un’azione teatrale dedicata a Paul Klee e a Chick Corea con  attori, musicisti, voci registrate, effetti virtuali, costumi e scene.

 

TIC>Dal minimalismo alla multimedialità – interazione arte/musica dal XX secolo ad oggi.  In collaborazione con l’ Università di Bologna/sede di Ravenna. Rassegna di mostre, concerti ed eventi per promuovere la conoscenza di questo importante periodo storico, con collaborazioni istituzionali e di artisti locali. Le molteplici attività hanno trovato posto in alcuni dei luoghi più significativi della città, la galleria d’arte EMME DI, il Museo Nazionale di S. Vitale e la Biblioteca Classense, confermando il vincolo profondo con la città e il desiderio di comunicare.

 

In occasione della giornata per la tutela ambientale dei Rotary Club italiani  21 marzo 2021 – Il Rotary crea opportunità Un’iniziativa della sottocommissione per la tutela dell’ambiente Marino, fiumi e laghi.
Realizzato da: Daniela Guzzinati Silvia Paso Arianna Zama
Musica di: Filippo Bittasi

 

Translate »